Cookie Policy

QUESTO SITO USA I COOKIE. SE CONTINUI LA NAVIGAZIONE, ACCONSENTI AL LORO UTILIZZO Per saperne di più' vai nel Menù principale, Normativa sulla Privacy

Calendario Serie B 2016/2017

Risultati Ultima Giornata

14-05-2017
VICENZA CALCIO F. 2 : 2 OROBICA
14-05-2017
AZZURRA S.B. 1 : 1 REAL MEDA CF
14-05-2017
RIOZZESE 3 : 4 AZALEE
14-05-2017
PRO SAN BONIFACIO 4 : 2 TRENTO CLARENTIA
14-05-2017
SUDTIROL DAMEN 1 : 6 FEMMINILE INTER MI
14-05-2017
FOOTBALL MILAN L. 2 : 2 UNTERLAND DAMEN
14-05-2017
FORTITUDO MOZZ. 0 : 5 FIMAUTOVALPOL.

CLASSIFICA SERIE B 2016/2017



SQUADRA PUNTI
1 FIMAUTOVALPOL. 71
2 FEMMINILE INTER MI 69
3 PRO SAN BONIFACIO 54
4 REAL MEDA CF 42
5 OROBICA 40
6 TRENTO CLARENTIA 38
7 FORTITUDO MOZZ. 37
8 UNTERLAND DAMEN 37
9 AZALEE 37
10 RIOZZESE 30
11 FOOTBALL MILAN L. 24
12 AZZURRA S.B. 19
13 VICENZA CALCIO F. 13
14 SUDTIROL DAMEN 1

CLASSIFICA MARCATORI 16/17

18 Brunello Martina
13 Tonelli Alessandra
6 Rosa Giulia
6 Tomaselli Martina
5 Dalla Santa Elisa
2 Torresani Giordana
2 Bonenti Arianna
2 Dauriz Ilenia
1 Rovea Mariangela
1 Slomic Saliha
1 Daprà Giorgia

PROSSIMO MATCH SERIE B

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Benvenuto nel sito ufficiale dell' ACF Clarentia Trento
Pordenone PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 22 Marzo 2016 12:37

Pordenone 2 Trento 1    Zanetti al 1'(p), Bonenti 75' (t) , autorete Lenzi 80

Trento : Larentis, Busarello, Nardell, Bonenti, Lenzi, Ruaben, Marin (85' Rovea), Dalla Santa, Zappini (Slomic 60') Rosa , Branz

Pordenone: Belgrado, Piazza, Cencig, Molinaro, Paoletti, Tommasella, Zanetti, Tomasi, Lotto, Cimorosti, Schiavo.

Sfotunatissima partita del Trento che avrebbe meritato di vincere ai punti una partita rimessa in equilibrio al 75  dopo l'iniziale vantaggio della Zanetti. Pronti via ed il Trento é già sotto per un bel gol del Pordenone della Zanetti che capitalizza al massimo, con un abile taglio, un bel lancio nel cuore della disattenta difesa aquilotta, le aquilotte reagiscono con tenacia e piano piano riacquistano campo e controllo del gioco pur non riuscendo a rendersi pericolose, nella ripresa si riprende  il medesimo copione con alcune evidenti occasioni di cui una clamorosa di Bonenti, che di testa mette a lato ...... finalmente arriva il gol con cross della Rosa che Bonenti di potenza piazza sotto la traversa, gara ora giocata alla pari e decisa da una sfortunatissima autorete della Lenzi. Il Trento tenta ancora di attaccare, ma il Pordenone, in forte difficoltà, tiene anche sparando il pallone sulle tribune.

 
QUARTO POSTO! PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 13 Marzo 2016 18:27
Raggiunto il 4° posto

Trento Clarentia 2 – Vicenza 1 (p.t. 1-0)
5’ Marighetti (T), 60’ Michelotto, 94’ Pellegrini (T) rig.
Trento: Larentis, Busarello, Ruaben, Bonenti, Lenzi, Pellegrini, Marin, Dalla Santa, Branz (93’ Daprà), Marighetti (53’ Tomasi), Rovea n.e. Valenti, Tononi, Pasqualini, Slomic

In una partita equlibrata tra due squadre imballate dalla lunga sosta di campionato  il Trento conquista i tre punti in un finale elettrizzante da cardiopalma.
Nell’occasione il Trento sconta l’assenza di Dauriz, Zappini e Rosa, ma la struttura collaudata della squadra riesce ad ovviare alle importanti assenze.
Pronti-via ed il Trento passa immediatamente in vantaggio grazie ad un magnifico pallonetto di piatto che la Marighetti spedisce in piena corsa alle spalle dell’incredulo portiere avversario. Al 18’ è la Dalla Santa che si rende pericolosa con un tiro che viene salvato sulla linea, poi al 27’ ancora la Dalla Santa tira fuori imitata poco dopo dalla Pellegrini al 40’.
Il Trento non riesce a trovare il colpo del KO e così puntuale, nella ripresa, arriva il pareggio vicentino con la Michelotto caparbia nell’inseguire un pallone vagante tra ben tre giocatrici aquilotte ed a battere la Larentis.
Al 62’ solo la traversa nega il gol alla Bonenti e poi successivamente un missile della Dalla Santa ha il solo limite di finire di poco a lato perché altrimenti sarebbe stato imparabile, due tiri della Rovea non hanno miglior fortuna …..
La partita è assai equlibrata, con ripartenze da una parte e dall’altra, in una di esse la Dalla Santa viene atterrata fuori area dal portiere avversario, ne consegue l’espulsione dell’ultimo difensore ed il Vicenza (senza cambi) è costretto a mettere in porta un difensore.
Mancano pochi sgoccioli di partita che il Trento capitalizza al massimo: su tiro da fuori l’arbitro vede un mani in area e decreta il calcio di rigore tra le proteste vicentine (nel frangente viene espulsa Murer) sulla palla va Pellegrini che infila freddamente il portiere avversario per il 2-1 finale.
Il neopromosso TRENTO respira così l’aria frizzante di alta classifica (per la prima volta siamo così in alto) speriamo di non perdere i sensi contro il Pordenone (e quindi la massima concentrazione è d’obbligo).
FORZA CLARENTIA
Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Marzo 2016 12:29
 
Serie B PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 21 Febbraio 2016 16:46

Trento 5 gordige 2 dalla santa 4', 6', 18' rosa giulia 45' e 76'

larentis (15 valenti), busarello, ruaben, bonenti (84 dapra) lenzi, pellegrini, marin, dalla santa, dauriz, rosa, rovea (marighetti 65)

gordige : maniezzo, bondesan, tessarin, padoan, trombin, pivetta, sacchetto, balasso, piron, cerato, balasso

in un caldissimo pomeriggio il trento sbriga la pratica gordige già nel primo tempo:  l'accoppiata dalla santa rosa fa abbondantemente a fette le avversarie che solo due grosse disattenzioni difensive mantengono in gara sino al 2-2 ed eravamo solo al 13 del primo tempo.

Trento che va in rete tre volte in 18 minuti sempre con dalla santa e sempre su lanci lunghi, allo scadere del primo tempo arriva il bel diagonale  di giulia rosa che mette in cassaforte il risultato sul 4 a 2. La ripresa é di accademia e viene condita dal bellissimo destro di giulia rosa che prende un passaggio da calcio d'angolo dalla sinistra ed é abilissima a tirare immediatamente nel angolo lontano della porta avversaria.

Domenica da ricordare condita anche dal sorpasso sull'azzurra

 
Serie B tredicesima di campionato PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 15 Febbraio 2016 18:52

San Bonifacio 0 Trento Clarentia 1 (p.t. 0-0)

91’ Dalla Santa

Trento: Larentis, Busarello, Ruaben, Bonenti, Lenzi, Pellegrini, Marin, Dalla Santa, Rovea (70’ Dauriz), Rosa, Zappini (88’ Marighetti)

 

Un Trento dai rinnovati stimoli fa proprio l’incontro con la (ex) capolista.

Come la partita con il Padova ha rappresentato il fondo del gioco del Trento, nella partita di oggi e soprattutto nel primo tempo il Trento ben messo in campo un gioco organizzato ed ha evidenziato una nuova voglia di fare.

Partita estremamente tattica con folate da una parte e dall’altra ove la miglior palla del primo tempo capita alla Dalla Santa che su lancio lungo spara sulla rete esterna della porta avversaria.

Il San Bonifacio evidenzia una migliore organizzazione di gioco, fa girare palla e fa partire abilmente gli esterni, ma incontra sempre i contrasti e le ripartenze delle aquilotte. La temuta Yeboaa non ingrana, non presente Rachele Perobello e così la partita viene giocata (bene) soprattutto a centrocampo.

Si riparte nella ripresa ed il copione non cambia salvo per la fatica che si fa sentire su un campo assai pesante.

Il Trento riesce a farsi pericoloso ancora in alcune occasioni prima con Dalla Santa il cui tiro è miracolosamente parato dalla De Beni (di ginocchio), poi con Giulia Rosa che dopo un’azione insistita tira un diagonale che finisce di pochissimo a lato.

Poi è la volta della Yeboaa che lasciata sola spara addosso alla Larentis in uscita disperata.

La partita si avvia alla fine, l’arbitro da due minuti di recupero, Dalla Santa trova la forza di prendere sulla tre quarti l’ennesimo pallone, si accentra e dopo due dribbling lascia partire un tiro a giro che prende il palo interno ed entra per lo 0-1.

Trento che si conferma bestia nera del San Bonifacio che ha inanellato le uniche due sconfitte della stagione proprio con le aquilotte.

Domenica 21 febbraio arriva il Gordige … il 5-4 dell’andata brucia ancora ……… .

 

 
Serie B Dodicesimo di campionato PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 09 Febbraio 2016 09:59

FATALE PADOVA

 

Trento Clarentia 1 - Padova 2 (p.t. 1-0)

37’ Dalla Santa, 67’ Giubilato, 78’ Dal Bianco

 

Trento: Larentis, Busarello, Ruaben, Bonenti, Lenzi, Pellegrini, Marin, Dalla Santa, Branz (75’ Rovea), Rosa (75’ Dauriz), Zappini

 

E’ proprio un periodo no per il Trento che dopo aver rivitalizzato le ambizioni di promozione di Perugia e Jesina permette al Padova di far bottino pieno sul campo Talamo.

Padova che conferma le sue qualità di formazione rude e decisa che, con due veri tiri in porta, conquista i tre punti.

Il Trento non può che recriminare per aver perso una partita che era in suo pugno e nella quale ha sbagliato a più riprese quel raddoppio che avrebbe significato la fine dell’incontro dopo l’iniziale vantaggio.

Infatti le occasioni per incrementare il vantaggio della Dalla Santa (assist Rosa) e per raddoppiare c’erano state con la Dalla Santa, la Zappini, la Branz e con la stessa Dalla Santa che subisce un netto calcio di rigore, ma commette l’errore di rialzarsi e ripartire. Il Padova per parte sua ha sfruttato al meglio un grossolano pasticcio dei centrali di difesa (che permetteva a Giubilato di involarsi e battere il portiere Larentis) ed un magnifico tiro della Dal Bianco con la palla che schizza rasoterra velocissima nell’angolo basso lontano della porta difesa da Larentis.

Mancano ancora 15 minuti … il Trento aumenta la pressione per conquistare almeno un pareggio che già sarebbe stato amaro; pressione che si esaurisce in una serie di sterili corner e di punizioni dalla tre quarti che non vengono sfruttate.

Domenica 14 febbraio si va a San Bonifacio contro la squadra locale che è la neo capolista di questo girone equlibratissimo.

Abbiamo la possibilità di dimostrare che non siamo quello che si è visto nell’ultimo mese e di mettere finalmente in campo un diverso atteggiamento che, dopo la partita contro l’Azzurra, è decisamente venuto a mancare

Ultimo aggiornamento Martedì 09 Febbraio 2016 10:02
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 10 di 41

SLOGAN

UN GIOCATORE LO VEDI DAL CORAGGIO, DALL'ALTRUISMO E DALLA FANTASIA

Calendario Primavera 2016/2017

Risultati Primavera

22-04-2017
FORTITUDO MOZZ. 6 : 0 FEMMINILE BASSANO
22-04-2017
AGSM VERONA CF 14 : 0 FIMAUTOVALPOL.
22-04-2017
TRENTO CLARENTIA U 2 : 3 PRO SAN BONIFACIO
22-04-2017
ISERA 6 : 0 VICENZA CALCIO F.
17-04-2017
ISERA 2 : 2 CALCIO RUBANO

CLASSIFICA PRIMAVERA



SQUADRA PUNTI
1 AGSM VERONA CF 43
2 PRO SAN BONIFACIO 33
3 FORTITUDO MOZZ. 31
4 ISERA 21
5 FIMAUTOVALPOL. 19
6 TRENTO CLARENTIA U 16
7 CALCIO RUBANO 16
8 VICENZA CALCIO F. 15
9 FEMMINILE BASSANO 12

CLASSIFICA MARCATORI PRIMAVERA

8 Slomic Saliha
7 Daprà Giorgia
1 Bernardi Silvia
1 Chierchia Veronica
1 Nogler Esther

PROSSIMO MATCH Primavera

NON IMPORTA

L'uomo è irragionevole, illogico, egocentrico, non importa, amalo! Se fai del bene, ti attribuiranno secondi fini egoistici, non importa fà il bene! Se realizzi i tuoi obiettivi, troverai falsi amci e veri nemici, non importa realizzali! Il bene che fai verrà domani dimenticato, non importa, fà il bene! L'onestà e la sincerità ti rendono vulnerabile, non importa, sii franco e onesto! Quello che per anni hai costruito può essere distrutto in un attimo, non importa, costruisci! Se aiuti la gente, se ne risentirà, non importa, aiutala! Dà al mondo il meglio di te e ti prenderanno a calci, non importa, dà il meglio di te! (da una scritta sul muro a Shishu Bhavan, la Casa dei bambini di Calcutta)

Chi è online

 8 visitatori online